ieri riunione del CENTRO SINISTRA PAGANESE, resoconto


Al  centro Sociale di Pagani, come da comunicato n. 2 del PD, ieri si è tenuto l’ incontro degli esponenti del centro sinistra paganese. Unici assenti gli amici di IDV, in attesa dell’ ufficializzazione dell’ appoggio a Vincenzo De Luca del partito dipietrista.
La discussione ha avuto ad oggetto varie tematiche.

Sulle prossime elezioni regionali è emersa con chiarezza l’unanime consenso dei presenti alla candidatura di Vincenzo De Luca quale candidato presidente alla regione Campania.

Hanno preso la parola i consiglieri comunali d’ opposizione presenti, gli esponeti di Rifondazione Greco e Tortora, di Sinistra Ecologia e Libertà , Marciano, del Partito Democratico  Zito, Campitiello, Toscano, Calabrese, della società civile Riccardo Falcone.

Riferendoci ai temi locali il campagno Scoletti ha reso ufficiale la candidatura di Angelo Grillo nella lista  regionale del PSI   in appoggio al candidato presidente Vincenzo De Luca.
Trattando di candidature gli intervenuti hanno fatta propria l’ esigenza di proporre più candidati paganesi nelle liste che prossimamente saranno presentate.
Sarebbe opportuno che in tutte le liste, civiche e politiche,  ci sia un candidato paganese. 
Un appello in tale senso sarà consegnato  a Vincenzo  De Luca affinchè nella sua lista indichi un   paganese.
Il candidato in questione dovrebbe avere  di forte   visibilità e consenso, un professionista che opera sul territorio da anni ,  benvoluto dai paganesi.
La persona in questione, non l’ho detto ieri ma lo scrivo stamane, a mio modesto ma sensato parere,  potrebbe essere il dott. SALVATORE CAMPITIELLO, dermatologo, professionista molto apprezzato, in grado di far confluire sulla sua persona il consenso di tutti i paganesi liberi da qualsiasi forma di condizionamento politico e, vista la candidatura dell’ amministratore paganese sospeso,  di tutti i paganesi  liberi anche dai  condizionamenti amministrativi,  comunque  la maggioranza dei paganesi .

Dopo 2 ore di discussioni, con l’ intervento di chiusura e  riepilogativo dell’ avv. Calabrese,  si è deciso di riconvocare il consesso lunedi 8 febbraio alla ore 19,30 presso il circolo del Partito Democratico città di Pagani sito in via De Rosa.

Sono attesi per il prossimo lunedì anche gli amici dell’ IDV, in modo particolare il dott. Petti, anche perchè questo partito sembra aver sciolto le riserve sulla candidatura di Vincenzo De luca,   prossimo presidente della Regione Campania.


p.s.
Dai manifesti ( anche abusivi) affissi sulle mura dei paesi dell’ agro, ho letto che gli amici del casalese, nel senso di nascituro in quel di Casal De’ Principe, sono convocati al Palazzurro, ripitturato  per l’ occasione,  mentre le scuole  possono attendere.
I convenuti avranno modo di ascoltare con le proprie orecchie Cosentino, che sarebbe agli arresti se non fosse un parlamentare, nonchè Gambino che sarebbe stato costretto alle dimissioni   7 mesi fa  qualora  sindaco del centrosinistra invece che del PDL qual’   è…..
Nell’ accordo fra De Luca ed IDV sembra si sia convenuto che in caso di condanna anche solo di I grado,  De Luca se eletto comunque  si dimetterà….
Buon ascolto a coloro che parteciperanno alla kermesse….

algera



Un Commento to “ieri riunione del CENTRO SINISTRA PAGANESE, resoconto”

  1.   anonimo Says:

    In Italia non c’è la democrazia compiuta perchè la maggioranza degli elettori non vota per l’interesse generale dello Stato, ma per il proprio interesse.
    Non sono pecore, ma strenui difensori di una visione politica medievale basata sul clientelismo e sull’affarismo  molto ben veicolato dal craxismo tornato in auge con Berlusconi che in un solo colpo si è fatto votare una legge salvacondotto,   ha riabilitato la politica di tangentopoli affossando Di Pietro e le sue inchieste.
    Di questo passo chi quel giorno era fuori l’hotel san Rafhael a lanciare le monetine a Craxi, deve temere di essere processato un po come sta succedendo a Di Pietro .
    Infine lo sapete qual’è la differenza tra i craxisti e i veri socialisti come Matteotti, Pertini e Nenni . I Craxisti  bramosi di potere  hanno rinnegato le radici della sinistra storica  e siedono con gli ex fascisti negli scanni della maggioranza parlamentare di centrodestra, i veri socialisti a questo invece non ci pensano proprio.
    Garofano rosso di Elio Vittorini

Lascia un Commento

Devi effettuare il login per scrivere un commento.

Clicca qui per registrarti

... oppure lascia un commento con il tuo account Facebook