LASCIO PER QUALCHE GIORNO QUESTO POST.
RACCOMANDO ATTINENZA E CORRETTEZZA NEI COMMENTI

UN PERIODO DI RIFLESSIONE

Il mese che è passato sarà ricordato negli annali paganesi. Saranno ricordati anche i primi 7 mesi del 2011, mesi in cui è successo di tutto. Sospensione, condanne, reintegro, condanna cassata, indagini, arresti. Insomma tutto e di più fuochè quello che un paese normale, di 36000 anime   dovrebbe augurarsi: una amministrazione normale costituita da gente normale che faccia cose normali. Ed invece…..
Ecco, ora approfittiamo del mese di agosto per ritemprare mente e corpo, meditare per poi riprendere avendo maturato delle decisioni.
Prima di cimentarmi nell' arduo compito mi preme fare una precisazione.
Leggo periodicamente nei commenti che persone vicine a questa (dis)amministrazione, pur non condividendo quanto  successo,  mi invitano a non sputar sentenze prima che si pronuncino i magistrati.
Qui ritorna in campo il concetto di cui parlavo prima, la normalità, vera assente dal panorama
politico,amministrativo,economico e sociale della terra di sant'Alfonso, la cui festa sarà  stasera e domani in tono minore, perchè i residui fondi, raschiato il barile, tornano più utili nel tentativo di far  togliere la monnezza dalle strade
( tentativo al momento poco riuscito).
Ebbene la mia condanna del gambinismo è una condanna politica datata 2003, 8 anni fa.
In questi 8 anni ho messo in guardia, ho consigliato, ho invitato a cambiar rotta, ho criticato, ho rotto anche i coglioni ma è stato tutto inutile.
Non è che io nel 2003 già prevedessi l' arresto del sindaco, ero comunque  certo che avremo avuto il dissesto qualora si perseverasse nell' adottare  decisioni senza senso, solo di effetto, cagate pazzesche fatte passare dalla TV convenzionata per idee geniali, decisioni per lo più adottate  anche nel dispregio delle più elementari regole amministrative.
A Pagani, secondo questi maghi dell' informazione a gettone,  io e pochi altri non avevamo capito di aver un sindaco eccezionale, vera sintesi fra Kennedy e De Gaulle.
Invece ero convinto di avere un sindaco che giocava a fare il surrogato di D'Arezzo accompagnandosi con personaggi che con la politica e l' amministrazione era meglio non avessero mai avuto a che fare. Ed infatti….
Quindi io condanno politicamente il sindaco, con D'Onofrio e Bottone,  e condanno socialmente la borghesia cialtrona che ha approfittato del gambinismo  per consolidare il conto in banca anche aumentando  il patrimonio familiare con l' immobiliarismo euforico che dal 2003 in poi ha rovinato il volto di Pagani.
Questo ho denunciato pubblicamente da questo blog, da anni l'ho denunciato. Era un messaggio impostomi dal buon senso, messaggio che una "comunità normale", non drogata dal becero affarismo clientelare, avrebbe potuto (dovuto?) cogliere.
E se Gambino,  invece di insultarmi in TV, sfottermi pubblicamente, calunniarmi in aula consiliare, avesse  ascoltato me invece che tanti profittatori,   non sarebbe onorevole regionale, non starebbe dove stà, starebbe con la propria famiglia,  godendosi  il mare  in quel di Santa Maria di Castellabate. Ne è valsa la pena? Ai posteri l' ardua….
Quindi io ho la coscienza tranquilla, l'hanno alttrettanto quelli che lo incensavano, l' ammiravano e ora ne stanno prendendo le distanze?
In un paese "normale" queste profittatori double-face  sarebbe messi alla berlina, a Pagani li stiamo invece già riciclando nel centro sinistra. 
Alla fiaccolata ne abbiamo visto un campionario vasto.
Anche Natalino ho visto,  a braccetto con i politicamente  impresentabili del PD, come Marcellino, mancava solo Umbertino, l'attivista.
State tranquilli, racconterò anche dai palchi come questi hanno collaborato alla rovina  , lo racconterò   un giorno si e l' altro pure….
Amici di destra, voglio anche riconoscere la buona fede di molti , non capisco, invece,  perchè abbiate bisogno di una condanna giudiziaria per condannare politicamente il gambinismo.
Amici di destra, la politica da Voi ammirata è stata  politica drogata. Dal 2002 a Pagani si è giocato con carte truccate, c'erano politici che si dopavano alla grande  ed altri che andavano a pane ed acqua. Mancando i controlli amministrativi ed anche quelli  politici era tutto facile.
Politici dopati ma senza l'antidoping, il massimo!
E' evidente che non c'era partita, ed il 77%, vendutoci quale record italiano,  sta lì a dimostrarlo.

Amici di destra (con i tanti di sinistra che hanno supportato il gambinismo), a prescindere da cosa succederà sul versante giudiziario, Vi ricordo che  Pagani ha già subito lo scempio morale,economico,finanziario, urbanistico.
Non servono sentenze passate in giudicato per chiederVi di voltare pagina, questa volta sfogliando il libro della storia di Pagani in avanti e non più indietro come si decise di fare in quel sciagurato mese di  maggio del 2002. Un secolo fa…

Meditate, anzi  meditiamo tutti assieme…
algera

ps. AVETE LETTO  SU "LA CITTA' " L' INTERVISTA DI PADRE GIOVANNI, REDENTORISTA IN PAGANI? Se non l avete fatto, fatelo! Se ce ne fosse bisogno questa  rappresenta bene quanto  scrivo nel post: a Pagani   nulla ormai  c'è di NORMALE, anche i preti si assoggettano all' andazzo. 
A Pagani  alcuni  preti fanno i consulenti finanziari, altri gli attivisti politici, e nel farlo denigrano anche gli avversari politici della loro parte  Potrei enumerare le motivazioni che hanno condotto un esponente della Congregazione Alfonsiana a prendere apertamente le parti di Gambino sminuendo l'attività politica di Sales e quella amministrativa di Donato. Fra queste  motivazioni non rilevo nulla di  spirituale.
Padre Giovanni ricorda di Donato solo le buche lasciate per la strada. Quelle buche erano relative al periodo in cui si riqualificava Piazza Sant' Alfonso, anno 1999! Donato non ha lasciato niente? Senza allontanarsi da Piazza Sant'Alfonso, in prossimità di via San Domenico, sempre nel 1999 ci fu l' inaugurazione di una scuola. La scuola era pubblica, forse se fosse stata privata, gestita da enti religiosi, Padre Giovanni ne avrebbe conservato memoria. 
Comunque l'argomento è interessante, ne riparleremo…
Grazie per gli auguri rilevati nei commenti



58 Commenti to “”

  1.   anonimo Says:

    Tanti auguri di buon onomastico..

    Non capisco perché questa festa dovrà essere in toni minori per colpa della magistratura che sta indagando su cittadini disonesti..addirittura ho sentito che sul circolo Unione non si voleva organizzare la classica melonata e fuochi per solidarietà ai cittadini disonesti..questa cosa se fosse vera e’ un assurdità …
    Auguri a tutti gli Alfonso

  2.   anonimo Says:

    Sinceri Auguri di Buon Onomastico Dottore Ragosa.

    La festa in tono minore perchè anche i preti di Sant'Alfonso devo lanciare il messaggio che senza Gambino non si può fare nulla. Baste leggere la vergognosa intervista rilasciata a La Città stamattina per comprendere perchè la festa è in tono minore….Sant'Alfonso si sta rivoltando nella tomba. E vergognoso, una sola parola vergognoso!

  3.   anonimo Says:

    la fotografia di Pagani in questo momento storico particolare è data da una frase ignobile scritta con lo spray sul muretto della vasca della villa comunale "Odio i Carabinieri". Una maniera rozza per dire odio la legalità e le regole.
    In  questo clima sociopolitico, bisogna fare una sola cosa chiedersi una volta per sempre  se la nostra vita è stata programmata fino al termine per  non dare per questo paese il meglio di noi stessi  .Se così è allora gli anticorpi contro la vergogna seppelliranno la nostra dignità di cittadini paganesi.
    Pagani  il paese più bello del mondo? Non basta volerlo, ma l'impegno della cittadinanza attiva può fare miracoli

  4.   anonimo Says:

    scusate giusto per curiosità..premesso che non accuso e non difendo nessuno…ma ve lo hanno mai fatto sapere che fino all'ultimo grado di giudizio esiste la Presunzione di innocenza?…..visto che fate tanti i paladini della giustizia…..se parliamo di abnormi errori amministrativi…possiamo anche concordare ….ma sul resto bisogna cmq concedere il beneficio dell'inventario..lo so che da un punto di vista politico per voi è un rigore al 90esimo minuto di una partita persa inesorabilemnte e fate bene a tirarlo con tutta la forza che avete…ma rispettate anche il dramma umano di mogli e figli di persone che state certi stanno dentro inconsapevolmente e che sono delle bravissime persone ( De Palma – Pandolfi elettrico – Quaratino – G. Barone – A. Falcone – )…..

  5.   anonimo Says:

    al commento 4
    le persone citate saranno anche oneste e bravissime…ma non hanno saputo dire no al capo o, quantomeno, rinunciare a farsi immischiare in faccende poco chiare…se è vero che la legge non ammette ignoranza, stiamo parlano di professionisti con tanto di studi e professioni avviate…sicuramente saranno scarcerate e il dramma vissuto è umanamente comprensilbile, e ciò sia di monito a tutte quelle persone che, senza arte nè parte, si occupano di "cosa pubblica"…in particolare in una realtà come quella di Pagani dove la deliquenza e una sottocultura camorrista ne fanno da padrone,….se non si hanno spalle larghe tenersi fuori dalla politica…dove per spalle large intendo non farsi condizionare dal capo, saper discernere ciò che è giusto e lecito da ciò che è illecito; non entrarre in contatto con personaggi poco raccomandabili per un voto in più…ricordo le ultime campagne elettoriali..squallide che più non si può immaginare…sindaco (ex) e candidati nei seggi (illegalmente) senza che nessuno aprisse bocca….panegirici sul sindaco (ex ) improvvisanti da personaggi in molti casi pluripregiudicati se non ai domicialiari (evasi) …fuori dai seggi…e alcune di queste persone da te citate che stringevano mani e facevano sorrisi senza prenderne le distanze…ma bastava anche solo vedere i rappresentanti di lista…figli e nipoti di persone "note"….
    detto questo spero che questi ragazzi escano dalla progione e facciamo mea culpa pubblica…aldilà delle questioni prettamente giudiziarie…anche io so che i vari Quaratino, Barone (gli unici che conosco) sono persone lontane dalla camorra… 
    ma sono entrati in un gioco più grosso di loro…spero che escano e si godano le loro famiglie che in questa vicenda sono le vere vittime…avere i propri congiunti marchiati come camorristi è una cosa molto triste…
    ragazzi e giovani padri che entrate in politica…MEDITATE…MEDITATE…
    ma D'ONOFRIO?….

  6.   anonimo Says:

    Auguri di Buon Onomastico, ma devo dire che la vostra marcia non e' ansata bene, e' inutile dire che non era politicizzata, non si puo' presentare Sales ora…!!! visto che da sottosegretario non ha mai fatto niente per Pagani ed i Paganesi ed e' inutile che mi contraddisca perche' e' cosi' e' basta. La seguo da tempo anche se a volte non concordo con lei.

  7.   anonimo Says:

    daccordissimo con il commento 6 e con l'intervista di padre giovanni sorrentino. se si ripropongono questi vado a votare a sarno

  8.   anonimo Says:

    sono il commento 4 e rispondo al 5…apprezzo il tuo intervento..specialmnete sotto il profilo umano…e condivido anche che la "colpa" di questi da me nominati è stata quella di non aver saputo dire di no …e che cmq da avvocati, commercialisti e architetti si ci poteva aspettare di più….ma io continuo a considerarli vittime inconsapevoli…..facci caso che parlo solo di loro….altri nomi non li ho citati…..e se hanno sbagliato…la legge non conosce ignoranza…ma al momento rispettiamo il doloro delle loro famiglie…sono stato a travarne qualcuna..vivono un vero dramma umano..ci sono bambini..le stesse figlie di Alberico stanno vivendo nottate da incubo….ti posso dire che Alberico non è un cammorrista-.–è solo uno a cui lo ha assalito il Delirio di onnipotenza ed era convinto che tutto quello che volesse gli era dovuto e basta….che la legge lo consenstisse o meno…ecco perchè l'ho da tempo abbandonato…..e poi tanto per lui…eccezion fatta per Buonaduce ( che Alfonso cancellerà il nome per querele ricevute ) per il resto eravamo tutti " sciemi" e solo lui intelligente…ed ecco la sua intelligenza ed il suo delirio a cosa lo hanno portato e dove hanno portato una classe dirigente di brave persone……io prego per loro che raggiungano presto le loro famiglie…ad Alberico auguro invece un altro pchettino di fresco…forse così si ridimensiona una volta a e per sempre…anche perchè tornare in auge per lui è veramente utopia a questo punto…Viva Pagani e lottiamo per lei…

  9.   anonimo Says:

    Alla fiaccolata non ho volutamente partecipato, come la maggioranza dei miei concittadini. Chi ha sbagliato fino ad oggi è giusto che paghi il conto…..ma il Comune di Pagani deve smettere di essere un AMMORTIZZATORE SOCIALE PER PERSONAGGI GIA' BENESTANTI.
    A mio modesto avviso il periodo di riflessione non può limitarsi ad un veloce ferragosto, ma dovrebbe protrarsi molto più a lungo.
    Per questo ritengo che l'attuale maggioranza, se ha un minimo di dignità, non dovrebbe dimettersi spontaneamente, ma dovrebbe essere "dimessa"
    forzatamente, soprattutto per consentire un periodo di commissariamento molto lungo. Alle persone che hanno sfilato venerdì per Pagani (per intenderci quelle che vedo nominate) non farei amministrare neanche un centralino, ma devo riconoscere che ritornerei ad occhi chiusi ad una amministrazione come quella del sindaco Donato, perchè essa si potrebbe criticare sotto vari aspetti, ma almeno lì la legalità rappresentava una priorità. 

     

  10.   anonimo Says:

    forse Padre Giovanni teme qualcosa….qualche intercettazione che lo riguarda….
    in pratica dice: non interessa come Gambino ha realizzato le cose che ha fatto…l'importante è stato farle…non ha preso soldi ma ha fatto pressioni a destra e manca per il bene della collettività..e quando si è rivolto a noti camnorristi, gli stessi non hanno ricambiato la sua buona fede….
    ora dico…ma è uno scherzo??????è vera questa intervista?????…se è vera stiamo ancora a discutere di Pagani come civiltà?…un prete doverebbe dire…..ha SBAGLIATO E SI DEVE PENTIRE…MEGLIO POVERI CHE ONESTI…MEGLIO UN PAESE DI BUCHE MA CIVILE CHE UN PAESE DOVE SI SPENDONO MIGLIAIA DI EURO PER LUMINARIE E NON CI SONO I SOLDI PER FAR MANGIARE I DISEREDATI,,,MAGARI DONADO I SOLDI ALLA CHIESE CHE PROVVERDE ….NON TORNO ALLA FESTA DI SANT'ALAFONSO DA ANNI…QUESTA VOLTA LO FACCIO..VADO IN CHIEDA E CHIEDO PERDONO  A SANT'ALFONSO ANCHE PER QUESTO PRETE CHE SI RITROVA…
    sono il commento 5..e come si vede non ho odio verso nessuno..e sono di destra….
    CRISTO SANTO…..AIUTACI TU

  11.   anonimo Says:

    Il commento precedente  fa ricordare la figura  e lo stile di don Abbondonio molto accomodante con i potenti ed i prepotenti .
    Con tutto il rispetto di Sant''Alfonso una delle cose buone di questo paese, i redentoristi di sicuro hanno una colpa ben precisa, quasi mai hanno fatto opera missionaria nel nostro territorio, raramente sono scesi fra la gente per portare la testimonianza del Redentore,  chiusi nel convento, non conoscono i quartieri a rischio del paese, le sofferenze dei poveri ed i minori che vanno strappati alla malvivenza .
    Un paese difficile come Pagani non ha bisogno dei don Abbondonio, ma dei don Puglisi e dei don Ciotti per incidere con coraggio nelle favelas dell'invivibilità

  12.   agrsessanta Says:

    qualche esempio di bontà cristiana  dei nostri (dis)amministratori.
    Durante l' amministrazione Donato i Redentoristi avanzarono la richiesta di proprietà  assoluta della Piazza sant'Alfonso, la qualcosa era dubbia tant'è che Donato si guardò bene da acconsentire alla richiesta. Il problema fu risolto qualche anno dopo  senza nulla a pretendere per il Comune. Quando  iniziò la costruzione del' Auditorium i Redentoristi avanzarono richiesta di risarcimento danni, bastò la parola, si riunì la giunta e furono risarciti. Presso l' Auditorium è allocata una non ben precisata scuola musicale, direttore un Redentorista, costo dell' operazione =0 (zero) per la Congregazione. Come vedete trattasi di operazioni tutto a danno dell' Ente Comunale per la qual cosa la Corte dei Conti andrebbe chiamata in causa. Quindi i peccatori sono Donato, Sales (che scrive anche il libro sui Preti edi Mafiosi) e tutti i comunisti che non si rendono conto che per alcuni religiosi siamo ancora alla vendita delle indulgenze. Per questi vale ancora il  detto: "quando il soldin entra nella cassetta l'anima vola in cielo benedeta"
    algera  
    ps : non dimentichiamo che molti di questi (dis)amminisratori e membri di cda sono assidui frequentatori di sagrestie. fanno disastri ma poi vengono assolti, dubitiamo del loro pentimento

  13.   anonimo Says:

    per commento 11 e 12  visto che non frequentate le chiese non sapete le opere di carita che si fanno , soprattutto nella basilica di sant'alfonso.
    rispettate i preti e la chiesa cattolica

  14.   agrsessanta Says:

    al commento 13
    altrimenti andiamo all'inferno??

  15.   anonimo Says:

    Caro dottor Algera,
    tra le tante cose strane che questa amministrazione ha fatto,creazione di associazioni fondazioni e chi più ne ha più ne metta,
    mi è tornata alla mente questa:

    Associazione multietnica Pisanka

    creata, come si vede dal seguente PDF,su indicazione dell'assessore Ciro Gallo 

    http://www.comunedipagani.it/organismi_partecipazione/pisanka/Riconoscimento_status_organismo_esterno_associazione_Pysanka.pdf 
     

  16.  
  17. questa associazione da come ho sentito dire, so che ha avuto anche un cospicuo finanziamente per chissà quale motivo…
  18. di questa associazione non se ne sente più parlare,o forse non se ne mai sentito parlare,chissà che non era un cavallo di troia per chissà cosa?
  19. speriamo che la magistratura faccia luce su questi strani finanziamenti.
  20. chiedo un suo parere.
  21. cittadini che ancora credete nella buona fede aprite gli occhi e meditate
  22.  
  23.   anonimo Says:

    E' proprio vero siamo alle indulgenze,ma per carità solo per gli amici del redentorista.A leggere bene l'articolo in questione,il gambino è solo una povera vittima che si è appoggiata,per amore del paese,a persone che avevano altri intenti:è lui ne è rimasto schiacciato.Inoltre,a dire del redentorista,il gambino è gia stato assolto dall'accusa di peculato di conseguenza è vittima di raggiri e senza mezzi termini lo ha assolto.C'è un pero,questo non vale per Donato che lui non solo giudica ma addirittura ne ricorda  le buche stradali.Che facciamo lo mandiamo all'inferno o paghiamo un indulgenza e lo spediamo in paradiso?un sacerdote che dovrebbe parlare della verita divina non puo mentire nè essere giudice di nessuno nè fare politica.A ben guardare il gambino non è stato assolto dal peculato ma solo rinviato,inoltre il redentorista se si affaccia dalla basilica vedra qualche opera realizzata proprio dal dannato Donato.Voglio inoltre ricordare che Donato sicuramente perderà il confronto con gambino quando si guardera l'enorme buco in cui versa il comune.Padre vicidomini non se ne è ricordato di dichiararlo nella sua intervista?Peccato,la prossima volta ci ricorderemo di donare alla chiesa qualche altra piazza e vedrete che assolveranno anche gli altri

  24.   anonimo Says:

    Siccome il redentorista, per sua stessa affermazione, conosce bene i motivi e le persone che avrebbero indotto il gambino in errore perche non si reca dal giudice a testimoniare e fare chiarezza? e perche ha necessità di attaccare l'ex sindaco?è leggittimo se mi sorge il dubbio che fa la difesa di gambino per nascondere qualcos'altro?penso non sia sfuggito a nessuno che sia l'ex  presidente della moltiservice sia l'attuale sono persone sulla cui capacità amministrativa ci sarebbe molto da raccontare,e guarda un po, provengono proprio da quel contesto religioso.Che facciamo siamo all'inquisizione?

  25.   agrsessanta Says:

    per fortuna la chiesa abbraccia tutti, c'è don Verzè, don Giovanni , ma c'è anche don Ciotti, Don Gallo e tanti tanti altri. Ed è per questi che continuo a frequentare la  Messa e ad essere credente. Ma mi confesso solo lontano da Pagani. non mi fido…
    algera

  26.   anonimo Says:

    Pur non avendo mai votato i personaggi sotto accusa,riconosco piena solidarietà alle famiglie e figli.Detto questo vorrei sottolineare che un buon sindaco non è quello che realizza opere ad ogni costo e con ogni mezzo.Si occupa prima del buon nome della sua citta e dei suoi cittadini.Per questo non stringe patti con il diavolo.Se cosi non è stato posso leggittimamente pensare che raggiungere certi risultati è stato conveniente solo per gambino e alcune famiglie?Questo è essere camorrista o pensare ed agire da camorristi?e poi,se non ci fosse stato il buon Donato siete sicuri che le cose oggi non sarebbero anche peggio?lasciando da parte la vicenda giudiziaria,siamo in grado di ricordarci,da buon paganesi,a quanto ammonta il deficit comunale?circa 56 milioni di euro.Non c'è che dire!e meno male che l'ex sindaco come riportato in questi giorni dai giornali aveva lasciato un tesoretto e avviato tutte le opere,senza l'intervento della malavita,che gambino per vanagloria ha poi realizzato ma facendo arretrare il paese.Chi potranno essere ora i turisti a Pagani?ai posteri l'ardua sentenza.

  27.   anonimo Says:

    Vomitevole,disgusdevole l’intervento sul palco dei4paladini..Annarosa Sessa,petrelli,mongibello e don Giovanni vicidomini..ci volevano una serie di fischi solo così avrebbero iniziato a capire e svegliarsi dal sogno..sono di un’ipocrisia unica

  28.   anonimo Says:

    Caro Algera, sei sempre puntuale e preciso nei tuoi discorsi di chiarimento. Però ti dico che è solo tempo perso, oramai il popoplo di pagani, o la maggior parte, è sordo verso certi appelli, perchè è colluso. Vedi l'intervista rilasciata da padre redentorista; una intervista piena di bugie e calunnie. Ed alloma ti dico e mi dico: VOGLIAMO COMBATTERE CONTRO I MULINI A VENTO, ne valerà la pena? al futuro l'ardua sentenza. DICO SOLAMENTE AI PAGANESI DI NON DIFENDERE L'INDIFENDIBILE, INIZIAMO A MANDARE A CASA CHE VUOLE IL MALE DEL SUD. E' POSSIBILE CHE VENIAMO CONTINUAMENTE CALUNNIATI E MORTIFICATO DA BOSSI E DAI SUI COMPAGNI DI MERENDA. FACCIAMO CAPIRE A CHI AMA LA PROPRIA TERRA CHE VOTANDO PDL FAVORIAMO ANCHE QUESTA GENTAGLIA CHE PER ANNI SI E' SERVITA DI NOI ED ADESSO CI VUOLE ANCHE ELIMINARE moralmente ed anche fisicamente.
    Quindi caro Algera iniziamo a combatte i capi dei capi, iniziamo a dare degli esempi positivi ai nostri ITALIANI, SOLO COSì POTRANNO NASCERE IDEE ED UOMINI "POSITIVI" che non nelle parole, ma anche nei fatti stanno in POLITICA. solamente per dare e non per ricevere.
    Se la battaglia ai mulini si deve fare bisogna non combattere il GAMBINISMO, ma combattere chi l'ho a creato.
    Ultima considerazione che voglio tramettere a tutto il popolo del sud;
    Ci dicono di pagare le tasse ed a capo del governo abbiamo il piu' grande evasore d'Italia con al suo fianco il ministro Tremonti che di mestiere fa il consulente aziendale,; e sapete quale consulenza: trovare i modi per non pagare le tasse.
    Poi abbiamo la Germini= meritocrazia
    poi abbiamo la Carfagna non vi dico come a fatto carriera perchè lo sapete già.
    Infine, per me, non per questi esempi che potrei continuare all'infinito, abbiamo quale ministro della difesa LARUSSA, e non dico altro.
    Caro Algera ilo pesce puzza dalla testa e quindi…………..

  29.   anonimo Says:

    sulla città di oggi si parla di una perquisizione presso lo studio professionale di un attuale assessore. di chi si tratta?

  30.   anonimo Says:

    Su Roma cronache invece di come bottone e panico volevano eliminare gambino chissà di cosa si tratta.

  31.   anonimo Says:

    sono a dir poco sconvolta dal comportamento inqualificabile, non ho altre parole, del redentorista Vicedomini .E dire che dovrebbe, insieme alla sua chiesa, essere in prima linea nel combattere l'illegalità ma ancor di più le illeggittimità che ormai sono l'habitus mentale della maggior parte dei paganesi .

  32.   anonimo Says:

    caro dottor Ragosa può stare tranquillo sulla correttezza di quello che si scrive sul suo blog e degli argomenti trattati…da quando è fuori qui nessuno scrive..che tristezza!!!

  33.   anonimo Says:

    ANCORA IMMONDIZIA IN STRADA A PAGANI….non capisco il concetto (o chi decide il servizio) che si usa ancora e sempre di pulire il centro e rimanere i rifiuti nelle strade limitrofe al centro, mi sapete dire quale' la differrenza tra chi vive al corso Padovano o via Marazzo o via Perone, ecc..ecc..perche' creare queste differrenze tra cittadini, è questa la mala politica, la cattiva gestione della cosa pubblica, non era forse meglio avere qualche consiglio di amministrazione(fondazione, istituzione ecc.) ….o magari l'auditorium… in meno e cosi' oggi si pagavano i lavoratori del bacino e di conseguenza avevamo la città pulita…Ma pensate che sia difficile adoperarsi a fa fare questo…perche' avete sperperato, perche' fra' i consiglieri di maggioranza non ha tentato di fermare questi sprechi…perche'..perche'…perche'.
    Non potete immagginare scendere da casa e trovarsi di continuo questo puzzo nauseabbondo, che ti invade le narici, i ratti, i cani che aprono buste, uno spettacolo desolante, che schifo vivere a Pagani..scusate ma mi sento molto triste.
    Pasquale S.

  34.   anonimo Says:

    al commento 27..lo sai che tra le situazioni che avrebbero determinato il carattere MAFIOSO di Gambino ce una telefonata in cui lo stesso chiede fortemente al responsabile del cantiere ( D'Auria) di pulire la periferia perchè era sporca?….e lo ha fatto ad alta voce …bene il magistrato ha dedotto da queste parole che il Gambino ha un carattere mafioso…….

  35.   anonimo Says:

    Imparate a leggere bene le carte:il gambino chiamava il D'auria dicendogli di pulire solo alcune strade e non altre;si da il caso che nei quartieri che non andavano puliti(via Cesarano,tra questi) ci abitano persone che non si sono piegate ai suoi voleri.Da qui la punizione.Tipico atteggiamento da camorrista.Ci mancava pure che  ordinasse di ammazzarle o schiaffeggiarle come nel caso del dipendente multiservice.
    In ogni caso aspettiamo tutti la verità;oggi abbiamo una sola certezza, tutta la maggioranza  che ha portato,anche con il silenzio, Pagani al collasso finanziario e morale è impresentabile.Si trovassero una fatica.Pagani ha bisogno di voltare pagina.A proposito,visto la difesa ad oltranza,che deve succedere piu nel nostro paese per farvi ammettere gli orrori compiuti? 

  36.   anonimo Says:

    E’ uno schifooooooooo!!!!!!!!!!speriamo che la magistratura si incattivisce,non può essere che dopo tutto quelli che hanno combinato ne escono puliti .devono restituire tutti i soldi che hanno sperperato

  37.   anonimo Says:

    è tutt appost….
    na succies nient….

    si vede che anche gesu cristo vota pdl…

  38.   anonimo Says:

    al commento 33..spero che tu te ne vada veramente così la finisci di dire scemenze……

  39.   anonimo Says:

    scemenze…tu invece cosa dici?

  40.   anonimo Says:

    Vergognatevi, prima quando Gambino e' accusato avete rispetto per il lavoro della Magistratura; ora che si e' ridimensionato l'avìccaduto gridate allo schifo!!! e non avete rispetto per Magistratura e persone. Vergognatevi e basta!!! fate schifo voi!!! non andatew per la verita' ma solo con la fame di sostituire politici buoni o cattivi che siano con altri parti politiche opposte….basta!!! non vi rendete conto che quello che dite e' privo di logica e lo sanno tutti.

  41.   anonimo Says:

    Caro commento 36..la magistratura in qualità del della direzione antimafia,sta ancora portando avanti indagini,si vede che il pentolone è grande.non gridiamo allo schifo della magistratura,ma del riesame che ha sminutio ma non tolto reati gravi.quello che preoccupa di tutto il sistema giudiziario italiano,è che alla luce di intercettazioni,denuncie..fatti chiari,un altro consiglio che dovrebbe lo stesso tutelare la legge li ridimensiona..
    comunque resta sempre ai domiciliari che sono comunque una pena, quindi tanto brava persona non è.

    chi difende una persona che ha sperperato soldi,distrutto l'immagine del paese in cui vive,o è colluso con lui e farte del giro..o ha il prosciutto davanti agli occhi.
    come si può ancora dire che ha operato bene se alla fine dei conti pagani si trova nella situazione che abbiamo davanti.deficit,debiti,strade sporche,inciviltà,gravi problematiche sociali,abbandono scolastico.

    mah..io resto allibito…
    i sindaci non devono solo occuparsi di cinema,teatri,feste,edilizia…un paese non cresce solo con opere che verranno lasciate ai posteri,ma anche con inteventi mirati a quelle classi e a quei ceti solciali disagiati..e cosa ha fatto gambino per il sociale?io non lo so..me lo dovete dire voi che lo difendete

  42.   anonimo Says:

    Non credo che la magistratura sia uno schifo anzi almeno si finisce con la commedia che tutti i giudici sono di sinistra;intanto l'impianto accusatorio resta,altrimenti non si spiegano gli arresti domiciliari e se qualcuno pensa che cio sia un'assoluzione stiamo freschi.C'è quindi poco da festeggiare e se qualcuno pensa di farlo questo è l'esatto termometro di una mentalità che non rispetta oramai piu niente e riduce gli enormi problemi del nostro paese,fatti da chi oggi è su tutti i giornali, ad una sorta di tifoseria da ultras.Restano,ahime,debiti, spazzatura,consociativismo familiare nel prendere posti di lavoro e la debole speranza e la traduzione che tutto cio sia progresso.A Pagani,purtroppo,non si entra nei meriti dei fatti accaduti ma il tutto è ridotto ai " vinco io o vinci tu".Chi predica il bene di Pagani non puo accettare i numerosi gambino e d'onofrio.Non fa onore alla destra,dovreste essere indignati invece pensate che con qualche prescrizione e, a sentire qualcuno che è vicino a tale parte politica,alla protezione politica per ritornare in carica.Ieri in giro qualche gambiniano ha detto che è forte perche protetto.Io no so se questo è possibile ma so di provare solo disgusto perche ho la consapevolezza che non solo la politica,la magistratura e l'informazione ma anche i cittadini,non i sudditi, fanno una buona classe dirigente.Aspettiamo,pertanto, tutti che la giustizia faccia il suo corso senza dimenticarci a cosa è stato ridotto il nostro paese.In un paese civile con gente civile questo non sarebbe stato possibile come non sarebbe stato possibile esultare perche un ex sindaco sia solo agli arresti domiciliari.

  43.   anonimo Says:

    Vergognatevi voi che dovete raccontare in giro che il gambino e soci sono solo agli arresti domiciliari, come se cio fosse un onore! Io rispetto i giudici non rispetto la gente come voi che ha partecipato attivamente alla distruzione di questo paese ed oggi per assolversi giustifica i tanti gambino.E' bene chiarire che " pensano alla verginita degli arrestati" coloro che hanno almeno un familiare " perche  raccomandati" che lavora nei supermercati o infilato in qualche partecipata o nella farmacia comunale o ricava benefici dal cinema o dal capannorium.Tutte realta fallite perche fortemente indebitate.Chi paghera?Il popolo onesto di Pagani appena si verra a capo anche  dei debiti del comune.E' facile amministrare cosi.Basta fare debiti(con i nostri soldi) e amministrare guardando alla pancia loro e di alcuni e privilegiati paganesi.Non avete piu diritto alla parola.Fate un mea culpa, restate a bagnomaria per un ventennio,ridate dignita alla politica e accettate le sfide sui fatti e soprattutto rinnovate il "parco politici" facendo pulizia di persone che hanno tolto dignità ed onore ai tanti onesti paganesi a cui tocca di pagare anche i debiti contratti.

  44.   anonimo Says:

    Mi meraviglio come mai qualche prete non ha organizzato una processione o una veglia di preghiera per ringraziare!!! Se tutto finirà con la libertà a pagani quel giorno diventerà più importante del01agosto e dell’ottava di pasqua ..si scenderà in strada a festeggiare con petardi e botti come in kurdistan)))

  45.   anonimo Says:

    Si vede che vi brucia la sentenza del riesame, non c'e' da esultare ma rispettatela  e basta visto che non lo state facendo.

  46.   anonimo Says:

    Mi brucia di piu sapere che ci sono paganesi ignoranti e che parlano di sentenza di riesame;guarda che le sentenze vengono emesse a processo finito,in ogni caso è una vergogna guardare ai festeggiamenti dei familiari e dei soci che hanno organizzato quel bel po di spettacolino dimenticandosi che il pudore impone di vivere le proprie sofferenze lontano dai palcoscenici mediatici.Non scordiamoci che le indagini vanno avanti e che il corposo impianto accusatorio  ha confermato gli arresti.In ogni caso sono d'accordo con quanti,indagini giudiziarie a parte,non scordano in che stato di degrado umano,morale ed economico questi personaggi hanno portato la nostra Pagani.

  47.   anonimo Says:

    premesso che non voglio assolutamente difendere nessuno…che sono convinto che questa amministrazione debba andare a casa e che Gambino ha miseramente fallito eccecc..ma se come si dice il riesame ha lasciato il solo reata della Concussione e voto di scambio…allora va arrestata e giudicata il 90% della classe politica e gran parte degli elettori…ma voi la avete mai fatta una campagna elettorale?…..appena apri bocca la domanda che ti fanno é: ma per me che ci sta ne?….oppure ti dicono…: a me serve il posto …eccecc…è rarissimo che qualcuno ti chieda il programma elettorale ..quali siano le intenzioni amministrative eccecc…e poi se vieni eletto e loso riescono a dimostrarti che ti hanno votato ….comincia la persecuzione….dunque ..ripeto…sta classe politico amministrativa ha fallito…ma la città ( e non solo Pagani sia chiaro)…questa è….mettiamocelo in testa una volta e per tutte….e con molta sicerità vi dico che non credo ci possa essere in futuro una nuova dirigenza capace di risollevare le sorti della città…..spero ovviamente di sbagliare….,

  48.   anonimo Says:

    Ho un figlio che mi ripete ossessivamente le stesse cose del commento 44,mettendo in discussione quello che io e il padre abbiamo  tentato di far passare nella sua educazione e mi riferisco a valori,onesta,dignita.Ora, riferendoci alle ultime vicende paganesi,siamo rimasti davvero male non tanto per i nostri disamministratori, i cui comportamenti ci erano ormai noti, ma per i diversi interventi del redentorista che utilizza i panni da prete per fare la predica ma velocemente, nella sua predica, si dimentica di essere ministro di Dio verso ex amministratori e, riprendendo i suoi abiti, assolve quelli attuali.Le cose che mi sgomentano sono le ripetute interviste rilasciate come da persona che deve obbligatoriamente svolgere quella funzione e il suo vestirsi da giudice ma dalla doppia morale:il fine giustifica i mezzi.E' inutile dire la grossa discussione che ho avuto con mio figlio che mi rimproverava la mia stronzaggine in fatto di etica e riguardo alle idee che io ho dell'amministrare la cosa pubblica.Nonostante mi accorgo che le cose vanno nella direzione sbagliata da madre e da cittadina non me la sento di dire a mio figlio di barattare valori,persone,fiducia e speranze per un posto di lavoro(perche raccomandato) perche credo che abbiamo costruito uno schifo di societa e Pagani è un esempio ben rappresentativo.Ora mi piacerebbe intavolare, con chi interagisce su questo blog, una discussione su questi contenuti invece di soffermarci su colpevolisti e innocentisti.In un paese di cittadini normali questi pseudoamministratori sarebbero gia stati mandati a casa e invece con tanta disinvoltura stanno aspettando la liberazione del messia continuando a prendere lostipendio da assessori mentre Pagani affonda nell'immondizia.

  49.   anonimo Says:

    Mi riferisco al commento 45 per dire alla signora, che si scandalizza dell'intervento del prete, che dovrebbe scandalizzarsi anche del fatto che ci sono preti che partecipano alle campagne elettorali, ci sono magistrati che sono attivisti politici (vedi Narducci a Napoli che diventa Assessore di De Magistris, o Vignola a Bari che diventa assessore di Vendola, o Emiliano che diventa addirittura Sindaco di Bari città in cui ha fatto il magistrato).
    Ma soprattutto dovrebbe scandalizzarsi del fatto che dei magistrati abbiano potuto arrestare (in carcere e non ai domiciliari) 15 persone delle quali, dopo un semplice primo contraddittorio con la difesa, 4 sono state rimesse in libertà e 11 sono agli arresti domiciLIARI.
    Questo è un fatto grave, al di là del merito delle accuse, perchè la privazione della libertà dell'individuo è una ratio estrema che va applicata solo quando si è certi ed inequivocabilmente sicuri.
    Si dovrebbe scandalizzare del fatto che magistrati partecipano a convegni, campagne elettorali, fanno conferenze stampe, intervengono sui giornali, rilasciano interviste.
    Si dovrebbe scandalizzare perchè i magistrati intervengono prima che il parlamento faccia le leggi, esprimono i propri giudizi sulle leggi in formazione, assumono comportamenti protestatARI, ETC.
    sOPRATTUTTO SI DOVREBBE SCANDALIZZARE perchè i magistrati, anche quando sbagliano clamorosamente, non pagano mai di persona contrariamente a quanto avviene per tutte le altre attività e/o professioni.
    Detto questo condivido parte del Suo ragionamento, anche se populistico e demagogico, per la parte che riguarda il giudizio su una parte di questi amministratori.
    Mi sorprende, però, che il Suo intervento, e quello di tanti che rilasciano commenti in questi giorni,  non sia avvenuto quando BOTTONE ha amministrato per 18 mesi questo paese, quando questa stessa classe politica ha vivacchiato per 18 mesi prendendo lo stipendio e senza fare niente (compreso le opposizioni).
    Oggi, invece, Lei e tanti altri interviene, dà giudizi sulla moralità, etc. ma nemmeno per un attimo si è posto il problema " se GAMBINO possa essere vittima di un complotto politico (se solo conosce la storia umana dei denuncianti allora un dubbio dovrebbe averlo) e di un errore giudiziario".
    Evidentemente Le conviene non porsi questi dubbi e quindi scandalizzarsi per l'intervento del prete.
    E invece io penso il contrario, penso che il prete abbia detto cose giuste (con coraggio) perchè ha difeso e messo in risalto quello che Gambino ha fatto come amministratore di questa città, la disponibilità prima umana e poi politica che ha sempre avuto verso tutti (anche quegli ignavi di funzionari comunali che poi lo hanno accusato), l'impegno che ha prodfuso per migliorare Pagani.

    Mi auguro che Lei non rimpianga Donato e i suoi sfrantummati e che invece si auguri per Pagani una classe di amministratori decente, che governino i problemi del paese che per diventare normale ha bisogno di isolare ed emarginare " i cattivi che vivono in attesa delle disgrazie altrui", di mandare a casa parte o tutta di questa maggioranza, ma anche e soprattutto una classe dirigente (in Consiglio o meno) del PD e dell'IDV che vive di cattiveria, rancore, speranza di arresti, etc. e non riesce a comprendere che la città ed i suoi cittadini hanno bisogno di persone che ridono, che hanno una faccia serena, che ti danno una speranza.
    E poi, e finisco, egregia Signora ma quando Sindaco di Pagani era Grillo e Donato Vicesindaco, ci fu o non ci fu lo scandalo " STANDA", e guarda caso il proprietario era PANICO (dei locali), in cui furono assunti parenti ed amici degli allora consiglieri comunali e assessori?

    Non mi sembra che qualcuno si indignò, come non mi sembra che oggi Lei e/o altri che rilasciano commenti si sono indignati o hanno messo in risalto che al PEGASO lavorano (famosa lista dei 20 o 30 non so) le mogli di  due consiglieri comunali bottoniani, la cugina del BOTTONe, altri parenti di consiglieri comunali.
    Invece, Lei come altri, preferisce parlare del MESSIA (Gambino) quasi descrivendolo come il diavolo in persona.
    Invece, no, si sbaglia ( e lo vedrà nei prossimi mesi) perchè GAMBINo è una vittima della situazione attuale, è l'uomo da abbattere perchè desta invidia, rancore.
    Gambino è, invece, solo una persona perbene che ha commesso, a mio giudizio, un solo errore: quello di dare spazio, a partire da Bottone, a persone che non meritavano nulla nè sul piano umano, nè sul piano politico, nè sul piano professionale.
    Dico questo specificando che NON HO AVUTO, nè devo avere, nulla da quest'AMNMINISTRAZIONE nè da Gambino.
    Le auguro un caloro in bocca al lupo
     

  50.   anonimo Says:

    Mi rioferisco all'autore del commento 39 dicendo che il Suo ragionamento appare quanto meno contraddittorio, se non di parte.
    Infatti rfilevo che sottovaluta un aspetto fondamentale e cioè: il giorno in cui sono stati arrestati GAMBINo ed altri, i magistrati (Procuratore Roberti in testa) hanno indetto una conferenza stampa nella quale hanno testualmente affermato che era stato necessario intervenire subito (arresti) perchè le prove dell'associazione camorristica e a delinquere erano schiaccianti tanto che quasi stentavano a crederci mentre leggevano le carte.
    Invece è accaduto che al primo contraddittorio, il TRIBUNALE DEL RIESAME (organo collegiale) ha affermato che NON VI ERA NE' associazione a delinquere, nè CAMORRA, etc ed addirittura ha RIMESSO IN LIBERTA' (libero) uno dei due capi del clan (secondo quanto affermato dai magistrati).
    Ora se queste considerazioni giuridiche e documentali, evidentemente trattandosi di TRibunale del RIESAME e quindi di giudici, fossero state fatte dal PM e dal GIP Gambino non sarebbe stato arrestato, sarebbe stato indagato ed avrebbe, probabilmente, subito un regolare processo a conclusione del quale, semmai condannato, avrebbe scontato la galera.
    Invece no, è stato arrestato, ha subito 22 giorni di ingiusta carcerazione preventiva, è stato distrutto psicologicamente e fisicamente, è stato trattato come un delinquente abituale pur incensurato.

    E allora, egregio utente commento 39, questo fatto, che può capitare a chiunque sia minimamente impegnato in attività politica e/o imprenditoriale, dovrebbe scandalizzarti e farti rimuovere gli intestini.

    Perchè la privazione della libertà è un fatto grave a prescindere a danni di chi viene applicata, fosse anche il maggior nemico,ed è un'istituto da utilizzare solo in casi di pericolosità sociale e/o in flagranza di reato.

    Qui si ragiona, invece e per quanto ho letto dai giornali come te peraltro, di fatti amministrativi, di denunce di parte, di intercettazioni parzialmente trascritte e di altre che adfdirittura non sarebbero state considerate (credo che tu abbia letto in questi giorni le dichiarazioni dell'AVVOCATO DI gAMBINO pronunciate al TYribunale del Riesame e suffragate da intercettazioni mai considerate dai magistrati che sono state depositate dalla difesa), di telefonate molto amichevoli tra PANICO (denunciante) e il Bottone e/o la moglie del Bottone, di anticipazioni che lo stesso Panico conosceva rispetto ad un articolo pubblicato il giorno dopo sulla CITTA' , etc.

    Cioè mi sembra una situazione molto dubbia che, qundi, non poteva prevedere la certezza assoluta necessaria per disporre arresti.
    Invece tanto è avvenuto, ripetuto dieci giorni dopo, e questo ha scatenato marce sulla legalità, dfichiarazioni affrettate (anche cattive ad onor del vero), altro odio e rancore.
    Ma soprattutto ha inciso sulla psiche degli arrestati, sul loro fisico, e per Gambino sulla sua figura pubblica.
    Le sembra giusto?

    E,soprattutto, non sarebbe giusto ora che i magistrati inquirenti, ora e come fecero all'atto dell'arresto, indicessero una conferenza stampa per spiegare perchè questa "evidentissima discrasia tra le loro ragioni e quelle del TRibunale del riesame".

    Non sarebbe giusto che, ora, i magistrati inquirenti incomincino ad indagare anche sui denuncianti, sui rapporti tra Panico e Bottone, sulle dichiarazioni rilasciate da Petti e Giorgio in sede di interrogatorio, sulla loro vita e storia umana e personale?

    Non sarebbe giusto che ora i magistrati inquirenti, fermo restando tutte le indagini che stanno e devono continuare a fare, incominciassero anche ad indagare sul perchè , come sostenuto dalla difesa di Gambino, le intercettazioni risultano parzialmente trascritte e sul perchè alcune intercettazioni a favore di Gambino mancassero e non fossero mai state portate alla loro attenzione.?

    Se questo avvenisse allora si potrebbe incominciare a convincere della terzietà del giudice anche quanti, tra cui io, dubita da sempre.

    Auguri      

  51.   anonimo Says:

    caro commento n°46,
    posso farti qualche semplice domana alle quale se vuoi rispondi..altrimenti fa nulla..

    mi sai dire quali cose ha fatto il sindaco Gambino per migliorare questa città?

    quali sono state le politiche per migliorare lo status di vita dei cittadini?

    secondo te vivere con l'immondizia è normale?

    secondo te esiste un buco finanziario?

    pensi che a pagani si vive bene?

    pensi che i beni devono essere sottratti ai malavitosi o regalati?

    Ps il riso abbonda sulla bocca degli stolti
    grazie

  52.   anonimo Says:

     Condivido  pienamente i commenti  n. 46  e 47 , espressione di lucidità mentale e morale  dell’utente anonimo.

  53.   anonimo Says:

    Ti rispondo subito.

    Eliminazione Deposito CSTP in Piazza S.Alfonso (erano decenni che tutti volevano abbatterlo), Auditorium, cinema teatro, strada collegamento via corallo via filettine (alternativa SS 18), strada collegamento Via Sportelli Variante, Area PIP e PEEP, Pubblica illuminazione nelle periferie, Parcheggio Via Garibaldi, Parcheggio Via Criscuolo, etc. etc. e questo in solo sei anni più o meno credo come credo, al di là dei gusti estetici, che queste sono opere che migliorano una città.

    Per quanto riguarda lo status di vita, io credo che la Fondazione e l'Istituzione abbiano operato bene (evidentemente spendendo soldi) organizzando manifestazioni culturali, convegni, abbellendo la città, sostenendo interventi a favore dei minori, degli anziani, dei disabili, etc.
    Poi sono state criticate ed attaccate perchè spendevano soldi e perchè (qui a ragione) erano rette da soggetti che nulla capivano di politiche sociali e culturali (fatta eccezione per il periodo in cui Presidente della Fondazione vi era Gerardo Sinatora) e sono state eliminate.
    Ma il possibile, oggettivamente, è stato fatto da Gambino, sicuramente con errori e secondo una sua visione strategica non condivisa da tutti (e anche da me) però ciò non toglie che tanto è stato fatto.
    D'altra parte, converrai, che tutti i comuni hanno gli stessi problemi (lavoro, disoccupazione, emarginazione, povertà) e poco possono i Sindaci e le Amministrazioni.

    Per l'immondizia non è normale viverci insieme, però sei troppo intelligente per essere convinto che sia un problema risolvibile dal Sindaco del comune.
    Perchè se così fosse in Campania non vi sarebbe un Sindaco che potrebbe tirarsi fuori.
    L'immondizia è un problema di siti di smaltimento, di siti di trasferenza, di impianti finali, e finchè non si risolverà questo il problema rimarrà.
    Detto questo ti dico, anche, che a mio parere l'errore di Gambino (non so se suo o dei Bottoniani) è stato quello di trasferire il servizio dalla Multiservice al Consorzio di Bacino perchè così il Comune ha perso il controllo sulla gestione di tale delicato servizio e quindi deve attenersi alle decisioni, agli stati d'animo, etc. del cOnsorzio senza poter far nulla.
    Questo è stato un grave errore politico come dimostrano quei pochi comuni che, oggi, continuano a mantenere in vita le proprie partecipate (SCAFATI, Mercato SAn Severino, Salerno, etc.).
    Certamente il servizio andava migliorato, i vertici multiservice sostituiti con persone competenti, etc. ma ma<ntenere il servizio era vitale almeno fino a quando perdura l'emergenza in Campania.

    Non so cosa intendi per buco finanziario. Sicuramente esistono debiti e sicuramente sono state sprecate somme (consulenze esterne, ripiano dcebiti Multiservice, etc.) però è un problema che riguarda tutti gli Enti Locali (vedi Nocera Inferiore ad esempio, o Angri, o Salerno) e particolarmente quelli che, come Pagani, hanno investito negli ultimi anni in opere pubbliche che costano.
    Ma cosa deve fare allora un amministratore? Fermare tutto in attesa del messia? bloccare il paese come prima di Gambino?

    No a Pagani non si vive bene ma questo non è colpa di Gambino o di Donato prima di lui o di Grillo ancora prima.
    Pagani è un problema particolare perchè siamo, come cittadini, egoisti, superficiali, extra regole.
    Riteniamo di parcheggiare anche in terza fila, di camminare contro senso, di non pagare la sosta nei parcheggi, di avviare ristrutturazioni edilizie senza autorizzazioni, etc. etc.
    Ti dico di più: il fallimento di Gambino è stato sulla mancata pedonalizzazione del centro cittadino dandola vinta a quattro commercianti, fuori dalla storia e dal progresso, che da decenni si oppongono a qualsiasi innovazione ambientale e viaria.

    I beni devono essere sottratti ai malavitosi ed ai collusi, anzi i malavitosi ed i collusi devono stare in galera dopo che regolari processi hanno accertato la loro colpevolezza o mafiosità
    Ti invito a riflettere, credendo di capire il perchè di tale domanda, che la proprietà utilizzata dai D'Auria Petrosino di cui si parla non è stata data da Gambino ma è nel loro utilizzo da decenni e decenni come ben sanno tutti i Sindaci che si sono succeduti in questi decenni e come ben sanno tutti gli Assessori al Patrimonio.
    Questa è un'altra leggenda metropolitana messa in giro ad arte.

    Mi auguro di aver risposto alle Tue domande, esaurientemente, e concludo specificando che " non sempre gli stolti ridono" e che preferisco " una faccia sorridente ad una eternamente arrabbiata", preferisco vedere il sorriso che il pianto sulla faccia mia e su quella degli interlocutori.
    L'odio, la cattiveria, la RABBIA, NON PORTANO LONTANO.

    Auguri 

      

  54.   anonimo Says:

    il signore dei lunghi commenti è molto preparato….complimenti…

  55.   anonimo Says:

    Non vorrei sbagliarmi, ma i commenti 46,47 e 50 sono dello stesso autore, noto che è molto informato, sara' un adepto o magari uno dei tanti della'ttuale amministrazione, ma questo poco interessa, vorrei solo fare un piccola considerazione a quello che hai scritto.
    Premesso, che alcune cose le potrei anche condividere, voglio ricordarti che:
    sai che il Sindaco di centro/destra di Castellammare di Stabia è un ex magistrato?
    sai che l'attuale Sottosegretario all'Interno di centro/destra è un ex magistrato?
    sai che un prete (Baget Bozzo) è stato punto di riferimento per Forza Italia?
    sai che il mancato ritiro dell'immondizia è dovuta al mancato pagamento degli stipendi dei lavoratori del Bacino da parte del Comune di Pagani?
    sai che noi (famiglie) paghiamo un canone al comune di Pagani che dal 2008 ad oggi si è rivalutato del 400% ?
    sai che dopo le 21.00 al centro di Pagani da diversi anni non ce' anima viva?
    Questo che ho scritto sopra sono solo delle domande a cui vorrei che rispondesti, come vorrei che rispondesti anche a questa domanda:
    Perche' Tu, non ti sei fatto promotore per bloccare lo sperpero di denaro pubblico che ce stato nella nostra citta'?
    Sai una cosa… che noi, io e te non siamo uguali.

  56.   anonimo Says:

    Non sono scandalizzata affatto del prete che ha parlato;evviva Dio siamo in democrazia sono sicuramente turbata dei due pesi e due misure.Non mi risulta Che l'ex sindaco sia mai stato indagato o arrestato o rinviato a giudizio,ricordo pero che la sua priorita nell'amministrare è stata la legalita.Ora detto questo le chiedo:puo un prete,per la sua missione,assolvere uno e condannare  il Donato che,tra l'altro, non ha il brillante curriculum di chi è agli arresti domiciliari?e soprattutto è questa la funzione di quel prete? a me pare di no.Noto pero che è molto bene informato sul gambino,in verita speravo di non portare la discussione sul binario pro o contro perche credo, diversamente da lei, che la vicenda giudiziaria è e resta dei magistrati,intanto mentre si lamenta dei tanti magistrati e preti che fanno politica lei, ha fatto di piu, ha assolto, come il redentorista, gambino e soci,ricordando che l'infiltrazione della camorra c'è stata anche con ex amministratori.Per caso Donato fu arrestato o favorì voto di scambio o concusse imprenditori?se è cosi vada dai magistrati, ricordandole,poi, che il Grillo fu il padre putativo di gambino, la finisca di dire bestialità tipo:tutti i comuni sono indebitati,hanno la spazzatura ecc.Intanto le ricordo che con Donato il comune non era indebitato,anzi  risanò i debiti,e con l'emergenza rifiuti il nostro comune era pulitissimo e non si pagava quanto adesso.Siccome vivo a Pagani queste cose non le puo smentire.Stia pero  piu ai fatti e faccia meno il tifoso perche non è cosi che si fa il bene di una comunita,soprattutto le ricordo che i nostri giovani hanno bisogno di esempi positivi a cominciare dallo stare lontano dal teatrino del gossip che vedo,in questa fase,affascinare persino il redentorista che si concede un giorno si e uno no ai giornali e ai palcoscenici.Tengo a precisare che non conosco il Donato se non di vista e nel ricordo,neanche tanto lontano,di un onesto e buon amministratore.

  57.   anonimo Says:

    Ma come adesso ve la prendete con Grillo e persino con il Bottone?ma tutte queste belle cose su queste persone quando le avete scoperte a babbo morto?
    Avete dimenticato i bei tempi passati a banchettare tutti insieme?vuoi vedere che adesso,noi paganesi, dobbiamo fare una fiaccolata per chiedere scusa a tutta la cricca?e magari ci tocca risarcirli per il danno subito?e a noi cittadini chi ci risarcisce per il furto decennale perpetuato da questi bravi e innocenti amministratori?dobbiamo andare da gambino e d'onofrio? o da S.Alfonso?o là è proibito visto che il bravo redentorista è ormai schierato dalla parte degli onesti dimenticando la sua funzione pastorale?Ma come, criticate i preti e i magistrati, ma quando vi conviene parlate di coraggio.Il coraggio della prepotenza e del malaffare.Se quel prete fosse stato coraggioso,visto tutte le cose che sa,doveva recarsi dai giudici invece di continuare a dare spettacolo.Il tempo è galantuomo:non c'è confronto tra l'etica amministrativa di donato e quella attuale.Se il paragone vi sta stretto ricordatevi che il tempo restituisce sempre la verità,nel bene e nel male.Sono i fatti che parlano.Voi sicuramente sarete ricordati come l'amministrazione dell'illegalità e del furto.Ci risentiamo a dichiarazione di dissesto del Comune.  

  58.   anonimo Says:

    Visto che sei tanto informato sui posti al Pegaso e giustamente condanni Bottone per aver fatto assumere suoi parenti,come tu dici, in quel centro,perche poi assolvi gambino che ha fatto assumere la zia ed altri suoi parenti?se la tua fosse una contestazione obiettiva dovresti condannarli entrambi, e invece, sempre con la doppia morale. 

  59.   anonimo Says:

    Al commento n. 52 rispondo che essere informati deriva dal fatto che uno segue e vede le cose che si verificano nel suo paese di nascita e di vita e non, come tu pensi in malafede, che appartengo all'amministrazione e/o sono un adepto.
    Non sono un adepto, non faccio parte dell'amministrazione, anzi credo che se ne debbano andare a casa tutti (maggioranza ed opposizione) perchè incapaci ma non perchè, come tu pensi, siano dei cammorristi.
    Per quanto riguarda i magistrati, di destra o di sinistra che siano, io penso che debbano fare i magistrati e se decidono di scendere in politica lo possono fare in un paese diverso da quello in cui hanno svolto il ruolo di magistrato e,soprattutto, debbono dimettersi dalla magistratura e/o al massimo se rientrano in magistratura lo debbono fare in ruoli amministrativi e non più giudicanti e/o inquirenti.
    Questo vale per Narducci, Vignola, De Magistris, Emiliano, Bobbio, Nitto Palma, etc. etc.
    Ma ti sembra normale che, ad esempio, Narducci ha indagato su Napoli (uomini politici di dx e anche vdi sx) ed ora svolga il ruolo di assessore nel consiglio comunale in cui ci sono alcuni da lui indagati? e puoi giurare ed essere veramente convinto che, ad esempio, se un consigliere comunale lo attacca nel suo ruolo di assessore magari costringendolo alle dimissioni, lo stesso ritornato nel ruolo di inquirente non possa o voglia togliersi qualche sassolino dalla scarpa?
    Baget Bozzo era non più prete, cioè un ex prete, e pure fortemente criticato per la sua scelta politica, anche da me, ma era un ex prete.
    Per quanto attiene la "monnezza" rilevo che la tua appartenenza partitica e politica ti fa vedere nero e ti fa credere alle baggianate.
    Ma non vedi che tutti i comuni sono in difficoltà perchè gli STIR e gli impianti di stoccaggio e smaltimento mancano o sono saturi?
    E poi ti faccio rilevare che lo stipendio ai lavoratori lo paga il consorzio di bacino non il comune di Pagani.
    Al massimo il comune versa il canone al consorzio che, in tale fattispecie, è una vera e propria ditta esterna per cui non può, per ragioni di morosità (che non conosco ma mi fido di quello che dici sperando che tu ne abbia cognizione di causa e non per sentito dire) non svolgere i propri compiti ed i propri servizi.
    Almeno secondo legge che non prevede " la legge del taglione".
    La tariffa a carico dei cittadini è elevata a Pagani come in tutti i comuni (soprattutto se si considera la qualità del servizio reso) ma questo non è addebitabile al comune di Pagani ma alla legge (giusta aggiungo) che impone la copertura al 100% dei costi del servizio.
    Evidentemente però il comune deve preoccuparsi di ridurre al minimo i costi del servizio, in modo da ridurre le tariffe, ed in questo credo che Pagani abbia sbagliato quando ha trasferito il servizio dalla Multiservice al consorzio di bacino cioè ad un calderone e carrozzone pubblico il cui funzionamento è sotto gli occhi di tutti.
    Se non credi a me, chiedi al Sindaco di Nocera Superiore (comune che è in regola con i canoni e con i versamenti al consorzio) e chiedigli se nel suo comune la qualità del servizio è perfetta e se ha cumuli di immondizia per strada.
    Dopo le 21,00 di sera non c'è nessuno a Pagani? concordo e ribadisco che a Pagani si vive male ma non per colpa del comune ma per colpa nostra e del nostro egoismo.
    Ma ti sembra normale che quattro commercianti, l'altro ieri ieri ed oggi, impediscano che Pagani, come in tutti i paesi civili, vi sia una pedonalizzazione del centro cittadino?

    Ma ti chiedo: prima di Gambino per il centro di Pagani vi era vita? vi era pedonalizzazione? si viveva meglio?

    Non so di quale sperpero di denaro pubblico parli, e soprattutto non so in che modo avrei dovuto farmi promotore e di cosa.

    Io concordo che vi possano essere stati degli sprechi, come ci sono in tutte le amministrazioni locali provinciali regionali e nazionali (altrimenti non si parlerebbe di casta e di privilegi), che condanno e non condivido.
    Altro non potevo, nè posso fare, come te del resto.
    Infine concordo con te: io e te non siamo uguali, perchè io ragiono con la mia testa tu con quella di altri oppure sei prevenuto e ti dà fastidio l'idea diversa dalla tua.
    Io non ti condanno per il fatto che pensi che Gambino e/o quest'Amministrazione debbano essere eliminati, magari fisicamente, ti dico che non concordo con te e ti spiego le ragioni.
    Tu parli di aria fritta e in generale senza calarti nella realtà in cui non so neanche se vivi.
    Ad maiora
     

  60.   anonimo Says:

    Per il commento 53.
    Egregia signora, anzitutto devo farLe rilevare che mai ho parlato di infiltrazioni cammoristiche al Comune di Pagani negli anni precedenti ma ho solo ricordato, anche a Lei che però credo lo sappia bene, che anche all'epoca Donato e Grillo vi fu lo " scandalo STANDA" con assunzioni di mogli, amanti, fratelli e sorelle di consiglieri comunali e nessuno si scandalizzò.
    Ho ricordato un episodio per affermare, e lo ribadisco, che non condivido l'attacco che il prete ha subito, anche da Lei egregia signora, per il fatto di aver espresso la propria opinione non sugli uomini, badi bene, ma sulle loro azioni nella qualità di amministratori.
    Infatti il prete, contrariamente a quanto Lei afferma ora, non ha detto che Donato era un indagato e/o un cammorrista, ma ha detto che Donato poco o nulla ha fatto come amministratore diversamente da Gambino che invece ha fatto tanto.
    Ha espresso un giudizio da cittadino, da uomo di chiesa che parla con la comunità, e questo credo sia un suo diritto.
    Egregia signora, io diversamente da Lei non parlo per partito preso e/o aq prescindere, io dico (e questo vale per tutti) che un cittadino, un amministrayore se indagato deve essere processato, magari condannato, e poi andare in galera e restarci per tutti gli anni di pena comminati dai giudici.
    Allo stesso modo dico che chiunque (amico o nemico che sia) non può essere arrestato in carcere per appartenenza cammorristica (che giustifica l'arresto immediato) e poi vedersi accusato, dopo 22 giorni di carcere di reati ordinari (anche gravissimi se vuole) che se fossero stati contestati privi della connotazione cammoristica non lo avrebbero condotto in carcere.
    Non mi dilungo,invece, sulle Sue considerazioni in ordine agli anni in cui Donato ha amministrato questa città perchè vedo che è disinformata è, me lo consenta, anche troppo tifosa per rendere credibile la parte finale del Suo commento.
    Le evidenzio solo che Donato ha lasciato debiti come quelli prima di lui hanno fatto e come Gambino lascia a chi viene dopo di lui.
    Non creda alle fandonie che si raccontano e prima di affermare cose del genere si renda conto di persona.
    Per quanto attiene la spazzatura devo farLe rilevare che la prima discarica (con containers ) su Via Amalfitana fu creata da Donato (proprietà Tramontano) e lasciata in eredità a Gambino (come è giusto che fosse sia chiaro perchè anche allora Donato non sapeva dove andare a sversare).
    Solo che per aver creato questa discarica Donato la passò liscia, Gambino invece che ha utilizzato, in tempi successivi la stessa discarica, è stato processato e poi assolto ma ha subito un processo.
    La saluto e Le auguro di poter vivere una lunga vita senza rancore magari anche continbuando a dire bestialità, perchè è un suo diritto.

  61.   anonimo Says:

    Al commento 54 per dire solo che, concordo, il tempo è galantuomo e la verità viene sempre fuori.
    Aspettiamo e vedremo i risultati reali.
    Nel frattempo, però, ti faccio rilevare che io non ho mai banchettato con quei soggetti che tu nomini, nè mi interessa se abbiano banchettato o meno.
    Non so se tu puoi dire altrettanto perchè mi sembri troppo tifoso e parli di cose sentite dire (furti, truffe, sperperi, prepotenza, malaffare) nè mi sembra che qualcuno ti abbia chiesto di chiedere scusa, risarcire, etc.
    Però è altrettanto vero che non hai il diritto, nè la qualificazione (a meno che non sei un magistrato e/o una persona a conoscenza dei fatti veri) per parlare di cricca, danno subito, malaffare, etc.
    Sarebbe necessario un pò di calma e meno rabbia, anche perchè con la rabbia perenne addosso si vive male.
    Infine una sola domanda ti faccio: ma se Donato era tanto bravo ed amministrava in modo perfetto, perchè il 54% dei cittadini votò Gambino e non l'Avv. Calabrese e, soprattuto, perchè solo poco più di 200 persone votarono Donato per il cOnsiglio comunale?
    Erano già tutti amici della cricca e/o in attesa di favori dalla crocca?
    Ti saluto

  62.   anonimo Says:

    Al commento 55 dico: la doppia morale non mi appartiene.
    Non ho detto che condanno Bottone e/o gli altri consiglieri comunali che hanno fatto assumere parenti ed amici, ma ho detto che mentre Gambino è accusato anche di aver fatto assumere (esercitando presioni) circa 20 0 30 persone presso PEGASo, Bottone, Visconti, Damiano, Ingenito e tanti altri non hanno alcuna accusa penale al momento (ovviamente per quello che si sa dai giornali).
    Ho anche detto, e ribadisco, che anche anni fa (STANDA) i consiglieri comunali dell'epoca fecero assumere parenti ed affini, vi fu un'inchiesta e nessuno si scandalizzò.
    Detto questo io condanno tutti, dico tutti, quelli che approfittano del proprio ruolo per sistemare o favorire parenti ed affini ed amici.
    Gambino, però, non è stato l'unico.

  63.   anonimo Says:

    Come è  triste   leggere  da tanti giorni commenti di vario genere e da tutte le parti politiche , mi sembra di essere  al mercato del venerdi…  "tu hai avuto questo….. io ti ho dato questo ……quell'assunzione l'hai fatta tu..no la fatta quell'altro …."  ma ci rendiamo conto che siamo all'ssurdo..?rasentiamo il ridicolo..e solo per cercare  di giustificare o di condannare il comportamento di amici o di avversari politici. Complotti. ripicche, siamo arrivati  " a chi sono io e a chi sei tu"  ..che vergogna  ….da cittadino che AMA Pagani  viene il voltastomaco..  vorrei vivere in una città dove il rispetto, la legalità siano alle fondamenta della convivenza civile e …oggi parliamo di chi è la colpa ? ……Oggi  sarebbe  troppo facile dire  è tutta colpa di Gambino , certo le sue colpe sicuramente le ha , e sono tantissime, indiscutibilie ed incotrovertibili..  ma vorrei  essre nella  mente e nell'animo di tutta Pagani e guardarci  negli occhi e porci seriamnete una domanda : "ma davvero è un camorrista?"  io credo  che la risposta sarà  sicuramante negativa anche da parte dei suoi piu^ acerrimi avversari….ma i commenti che leggo in questi giorni sono per  alcuni versi disdicevoli….la storia  politica di Pagani  grazie a DIo la conosciamo tutti   quindi NESSUNO che si erga a puritano, immacolato o ben pensante…..PAGANI ha solo bisogno di un RINNOVAMENTO  TOTALE di classe politica in tutti i sensi…   voglio solo sperare  che NESSUNO  che abbia amministrato la Città in questi ultimi decenni si ARROGASSE IL DIRITTO DI DIRE  " IO NON HO COLPE"……Pagani  ha solo bisogno  di amministratori capaci per bene che abbiano già un proprio  lavoro e non sperare di "andare" al COMUNE  per fare i fatti propri….di mestieranti della politica che nn hanno MAI lavorato nella loro vita ne  abbiamo le tasche piene  E^ un augurio che faccio alla mia CITTA'….

  64.   anonimo Says:

    al commento 56, ti avevo chiesto di rispondere a delle domande al commento 52, bene hai fatto a rispondere, anche se con molta confusione… ti spiego:
    nel commento 52 
    1) non ho mai menzionato la camorra e ne tantomeno i cammorristi, perche mi accusi che io penso che siano cammorristi?
    2) prima dici questione "monnezza" che io vedrei nero e credo alle baggiante per i costi alti , poi affermi che la Multiservice è stata un errore a fare il passaggio essendo un calderone (tua affermazione).
    3)di solito gli esempi si fanno in meglio non in peggio, (onore a Nocera S.), avrei preferito che tu mi citassi, rimanendo in zona Sarno, Battipaglia, Eboli, Cava de' Tirreni, Salerno…mi fermo?
    4) Certo che c'era la vita, forse tu non ricordi, ma venne un periodo che a Pagani si stava bene, ti ricordo un punto di aggregazione, Il Gelataio, appena inaugurato (ricordi)..eravamo ventenni-trentenni tutti insieme..era diventato un luogo di aggregazione, e noi in quel periodo ci siamo stati bene..o lo neghi?
    5)Perche' offendi (ragioni con la testa d'altri, non so nenche se vivi?), io non l'ho fatto, ne tantomeno ho scritto di eliminazione fisica dell'attuale amministrazione..rasserenati amico mio..ma il tuo modo di vedere l'amministrare della cosa pubblica è fallito.

  65.   anonimo Says:

    Al commento 62 dico semplicemente che continua a dinostrare di non essere aduso ai confronti e che soprattutto non legge a fondo ciò che gli altri scrivono.
    In primo luogo nel commento 52 hai parlato, di me, come di un adepto dell'amministrazione per il solo fatto che "ero informato".
    Di conseguenza mi pare evidente che poichè se uno vive in una città deve essere informato su cosa accade, soprattutto se poi scrive su blog e dà giudizi, da qui il dubbio che forse tu non vivi uesta città.
    Ma non è certo un'offesa anche perchè non sono aduso a tanto.
    Ho fatto l'esempio di Nocera Superiore per sottolineare che non è vero che "la monnezza c'è a Pagani perchè il cOmune non paga i netturbini (come tu hai affermato) ".
    Infatti Nocera Superiore paga tutto e regolarmente e pure ha la monneza.
    Sulla problematica Multiservice, mi dispiace farti rilevare che hai preso un'abbaglio in quanto ho detto esattamente il contrario (rileggi per favore).
    Cioè ho detto, e lo ribadisco: è stato un errore il trasferimento del servizio dalla Multiservice al cOnsorzio che è un carrozzone (il consorzio).
    Infatti, come tu dici, Battipaglia, Eboli, Cava dei Tirreni, Scafati hano ancora il servizio svolto dalla loro partecipata e quindi riescono a gestirlo meglio e con controllo.
    Sul Gelataio, poi, preferisco non intervenire perchè mi sembra oggettivamente troppo pensare che si viveva meglio perchè c'era il gelataio come punto di aggregazione.
    Il vivere meglio io lo intendo come vivibilità sociale, culturale, ambientale, etc. etc.
    Se fosse solo problema di un punto di aggregazione allora oggi vi è Piazza S.Alfonso che brulica di persone, o la piazzetta su Via Torre dove si aggregano moltissimi ragazzi tra cui i miei figli.
    Questo non significa che si vive bene.
    Ti ringrazio per l'amico mio (dopo che nel commento 52 avevi detto che io e te eravamo diversi) e ti ribadisco che tu ragioni con la testa di altri (nel senso che sei prevenuto) perchè non mi conosci e quindi non puoi sapere come intendo io amministrare un paese.
    In primo luogo informandsi su quanto avvenuto in questa città negli ultimi decenni non fosse altro che per evitare di ripetere errori.
    SAluti

Lascia un Commento

Devi effettuare il login per scrivere un commento.

Clicca qui per registrarti

... oppure lascia un commento con il tuo account Facebook